Sette boutique, da Cattolica a Cesenatico, passando per Cesena, e un solo pallino: le borse!
Yuri Fashion Group da quarant’anni si dedica alla produzione dell’oggetto del desiderio femminile per eccellenza,
e lo fa dall’ideazione al finissage nella propria azienda di San Mauro Pascoli.



Due fratelli, Yuri e Catia Gobbi, al timone di un’azienda “Nata una quarantina d’anni fa per volontà di mia madre” precisa Yuri. “Fu piuttosto innovativa in questa sua idea, dal momento che fondò l’attività in un comparto famoso per le calzature (San Mauro Pascoli, appunto), ma dove nessuno ancora produceva borse.”
Affiancata dal marito, aprì anche i primi negozi Yuri in Riviera, per poi passare dal 2008 il testimone alla seconda generazione oggi vera anima della Yuri Fashion Group.
“C’è una grande sinergia tra me e mia sorella Catia, io mi occupo di stile, disegno, modelleria, produzione, mentre lei è il commerciale dell’azienda, responsabile negozi (che nel frattempo sono diventati sette, N.d.R.) e buyer per gli stessi, perché oltre alle borse di nostra produzione vendiamo anche qualche capo d’abbigliamento e accessori scelti e acquistati da Catia. Però siamo, quando necessario, assolutamente intercambiabili!”
Dopo il liceo, Yuri ha frequentato una scuola di progettazione e modelleria tradizionale in pelletteria ma è stata soprattutto l’esperienza lavorativa presso Trussardi, negli stessi anni in cui era head designer quel Nicholas Ghesquière oggi direttore creative di Louis Vuitton, a formarlo e appassionarlo al mestiere. “Un mestiere che per scelta continuiamo a fare con il nostro passo” afferma Yuri “forti di una dimensione aziendale che ci permette una discreta autonomia e velocità produttiva” e oggi che un po’ tutte le aziende moda, dalle piccole alle grandi, dal comparto abbigliamento a quello della pelletteria, sono costrette a velocizzare i cicli produttivi, con un ritmo fino a pochi anni fa inimmaginabile visto che uscivano due collezioni all'anno e tutto finiva lì, immagino che avere l’intero ciclo all’interno della propria azienda sia un vantaggio... “Per noi è la normalità, nel senso che già in tempi non sospetti facevamo uscire piccole produzioni fra una collezione e l’altra. Oggi le chiamano cruise o capsule. Essendo tutto interno, dall’ideazione al finissaggio, è relativamente semplice per noi produrre pochi pezzi e sperimentarli nei nostri negozi per poi decidere se introdurli in collezione”. Un futuro che guarda lontano quello della Yuri Fashion Group dal momento che c’è “l’intenzione di aprire un paio di monomarca all’estero, ma senza fretta. Questa dimensione, sia a livello di produzione, sia a livello di diffusione, ci gratifica e ci consente ritmi di vita ottimali. Nonostante il lungo periodo non facile, ogni anno siamo riusciti a chiudere in crescita.” Non solo, sono iniziati a marzo 2014 i lavori per il primo boutique hotel del gruppo “La struttura prenderà forma dalla ristrutturazione di Villa Italia, una delle prime ville di Cesenatico, risalente all'inizio del 1900. A un centinaio di metri dalla spiaggia, la piccola residenza di lusso sarà composta da 8 suite eleganti, spaziose e confortevoli. Le dimensioni varieranno dai 30 mq della stanza più piccola ai 120 mq dell'appartamento più grande che sarà dotato anche di una piccola piscina privata sul proprio terrazzo. Al pianterrreno verranno realizzati un ristorante ed un lounge cafè. Pensiamo di terminarlo entro un paio d'anni: moda, cucina e ospitalità per i nostri clienti.”

Il gusto Made in Italy delle creazioni Yuri valorizza l’artigianato italiano e realizza i desideri delle donne, quelli di avere un luogo speciale nel quale custodire i propri segreti.